Atrial
Fibrillation

COME EFFETTUARE LA MISURAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA E LO SCREENING DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE CON MICROLIFE AFIB

Come misurare correttamente la pressione arteriosa e la Fibrillazione Atriale con Microlife AFIB:

  • Essere a riposo da almeno cinque minuti
  • Non bere caffè o fumare per almeno mezz’ora
  • Non indossare indumenti stretti alla vita e al braccio
  • Durante la misurazione non parlare, appoggiare il braccio su un tavolo a livello del cuore, sedersi con la schiena appoggiata allo schienale e rimanere immobili, non accavallare le gambe e non incrociare i piedi.
  • Eseguire la misurazione al braccio che presenta la pressione arteriosa più alta.
    Se possibile effettuare, dal medico o in farmacia, la misurazione contemporanea della pressione arteriosa ad entrambe le braccia per determinare il proprio “braccio dominante”
  • Appoggiare il braccio sul tavolo, circa all’altezza del cuore
  • Avvolgere  il  bracciale  in  modo  corretto  intorno al  braccio (vedere  le  istruzioni  dell’apparecchio)
  • Misurare una prima volta la pressione arteriosa dopo essere rimasti  seduti  col  braccio  appoggiato  al  tavolo per almeno un minuto
  • Effettuare almeno due misurazioni in successione e, qualora i valori non fossero stabili, proseguire con ulteriori misurazioni.
    Le linee guida raccomandano di effettuare una pausa di 1-2 minuti tra una misurazione e l’altra (tuttavia esistono evidenze scientifiche che dimostrano come nei misuratori di pressione elettronici con metodo oscillometrico una pausa di 15 secondi, tra una misurazione e l’altra, garantisca risultati paragonabili a misurazioni eseguite a distanza di 1 minuto)
  • Se l’apparecchio non memorizza i risultati o viene utilizzato  da  più  persone  in  famiglia  registrarli subito su un foglio 

Per avere dei dati attendibili bisogna fare le medie di più valori e seguire le seguenti indicazioni:

  • Fare  le  misurazioni  al  mattino  e  alla  sera  prima di assumere i farmaci per la pressione e prima di mangiare
  • Effettuare le misurazioni per sette giorni di seguito

Scegliere un bracciale delle giuste dimensioni, che non sottoponga il braccio ad eccessiva pressione.
E’consigliabile dotarsi di bracciali che coprano le varie circonferenze del braccio del paziente.
Un bracciale troppo piccolo può portare ad una sovrastima della lettura fino a 30 mmHg negli obesi mentre un bracciale troppo grande può portare ad una sottostima del valore pressorio fino a 30 mmHg.
E' stato dimostrato come il bracciale cilindrico, in particolare se rigido e preformato, tenda a sopravvalutare la pressione sistolica soprattutto in braccia con forma conica.
Recentemente sono stati immessi sul mercato bracciali di forma conica che migliorano l’aderenza al braccio ed evitano la problematica sopra descritta.

Lo screening opportunistico della Fibrillazione Atriale con AFIB non è indicato in donne in gravidanza o persone giovani (di età inferiore ai 35 anni) per le seguenti ragioni: 

  • Bassa prevalenza della Fibrillazione Atriale < 0,1 %
  • Nella donna in gravidanza, anche in presenza di Fibrillazione Atriale, il trattamento non sarebbe indicato
  • Il trattamento non sarebbe indicato quasi certamente neppure nei soggetti giovani perché la probabilità di subire un ICTUS nei successivi 10 anni è molto remota in quanto, generalmente, non affetti da comorbidità (es. scompenso cardiaco, ipertensione, diabete mellito, precedente ICTUS, TIA o tromboembolia)
  • Le donne in gravidanza e molti soggetti giovani potrebbero essere falsamente positivi allo screening della Fibrillazione Atriale in quanto hanno maggiori probabilità di avere battiti prematuri o aritmie respiratorie sinusali.