Atrial
Fibrillation

ALGORITMO AFIB vs ALGORITMO IHB

L’algoritmo AFIB si differenzia dall’IHB (Irregular Heart Beat), utilizzato dalla maggioranza dei produttori sul mercato per indicare una possibile anomalia nella misurazione della pressione arteriosa, per la sua capacità di rilevare la Fibrillazione Atriale. 
L’algoritmo IHB segnala il battito irregolare in presenza di variazioni superiori al 25% del ritmo delle pulsazioni rispetto al ritmo cardiaco medio.
L’extrasistole è caratterizzata da un battito anticipato seguito da una pausa più lunga, normalmente superiore al 25% del ritmo cardiaco medio.
La Fibrillazione Atriale invece è caratterizzata da un’elevata irregolarità tra ogni battito e questo ritmo caotico è potenzialmente causa di ICTUS.
L’algoritmo IHB ha una bassa sensibilità (30%) nel rilevare la Fibrillazione Atriale e non è quindi idoneo per lo screening della Fibrillazione Atriale.
AFIB scarta tutte le variazioni del ritmo al di sopra del 25% e analizza l’irregolarità media degli altri battiti.
Se questa irregolarità supera il 5%, viene 
rilevata una possibile Fibrillazione Atriale e il logo AFIB verrà visualizzato sul display.
Una volta generato il sospetto di Fibrillazione Atriale con Microlife AFIB, si raccomanda di effettuare i necessari accertamenti come l’ECG, per diagnosticare la "malattia".

MISURATORI DELLA PRESSIONE ARTERIOSA A CONFRONTO

Un recente studio pubblicato sull’ American Journal of Cardiology, ha comparato due sistemi di monitoraggio automatico; il Microlife AFIB e l’Omron M6 Comfort.
Nello studio sono stati arruolati 199 pazienti, senza device impiantati, con età superiore a 50 anni, 30 dei quali con storia di Fibrillazione Atriale documentata.
I risultati dei due sistemi di monitoraggio si sono dimostrati sensibilmente differenti.
Il sistema Omron ha mostrato una sensibilità del 30% con una specificità del 91% ed una accuratezza dell’ 84%. 
Il sistema Microlife, invece, ha mostrato una sensibilità del 100% con una specificità ed una accuratezza del 92%.
Gli autori concludono, pertanto, che i due sistemi analizzati hanno una specificità accettabile, ma che solo il sistema Microlife AFIB ha mostrato una sensibilità sufficientemente alta da essere proposto nella pratica clinica  per lo screening dei pazienti a rischio di Fibrillazione Atriale.
(Opens external link in new windowClicca qui per leggere l'articolo del "The American Journal of Cardiology" sul confronto tra Microlife vs Omron nel rilevare la Fibrillazione Atriale.)