Atrial
Fibrillation

I NUMERI DELL'ICTUS IN ITALIA

L’ICTUS è:

  • 1° causa di invalidità
  • 2° causa di demenza
  • 3° causa di morte

Ogni 6 secondi una persona nel mondo viene colpita da ICTUS, indipendentemente dal sesso e dall’età. 
In Italia ogni giorno 660 persone, circa 240 000 ogni anno, vengono colpite da ICTUS.
La caratteristica principale di questa condizione è la sua improvvisa insorgenza  in persone sane.
Si crede che colpisca prevalentemente gli anziani ma, solo in Italia, sono oltre 30 000 le persone giovani che ne sono state colpite anche in modo invalidante.

L'ICTUS a tutt'oggi viene considerato, a torto, una malattia inevitabile e incurabile.

2 ICTUS su 3 potrebbero essere evitati adottando stili di vita sani ed individuando importanti fattori di rischio, come riportato nella tabella qui sotto.

      Gli stili di vita sani

     I fattori di rischio

 

  • Non fumare
  • Fare attività fisica          
  • Alimentarsi correttamente
  • Non abusare di alcool e droghe

 

  • Ipertensione
  • Fibrillazione Atriale
  • Colesterolo
  • Glicemia

I COSTI DELL'ICTUS

Il costo medio annuo delle prestazioni sanitarie complessive per paziente con ICTUS ammonta a 3.848 euro.
Considerando le stime attuali di prevalenza, è stato possibile effettuare una valutazione globale dei costi diretti dell’ICTUS in Italia, stimati, attualmente, in circa 3,7 miliardi di euro per anno, quasi il 4% dell’intera spesa sanitaria del nostro Paese.
I costi indiretti dell’ICTUS  (per le famiglie) sono stimati  3 volte i costi diretti.